Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Protesta dei profughi: il rammarico dell'amministrazione comunale

Protesta dei profughi: il rammarico dell'amministrazione comunale

comune
ven 09 set, 2016

L’amministrazione comunale di Poggio a Caiano esprime grande rammarico e stigmatizza la protesta inscenata questa mattina davanti alla sede della Prefettura di Prato da parte di un gruppo di profughi ospitati nella struttura di via Lombarda. “Questi episodi sono assolutamente inaccettabili. Condanniamo questo comportamento senza se e senza ma – dicono il sindaco Marco Martini ed il vicesindaco Francesco Puggelli –. La nostra comunità da un paio di anni ormai sta lavorando sull’accoglienza con l’obiettivo dell’integrazione con ottimi risultati e non era mai successo un fatto come questo, che ora rischia di vanificare tutto ciò che è stato fatto finora. Pertanto chiediamo alla Prefettura che vengano presi provvedimenti immediati nei confronti di quei soggetti che si sono resi protagonisti di quanto avvenuto questa mattina. La presenza sul territorio dei rifugiati è fondata su alcune regole di base che se infrante devono prevedere un immediato allontanamento. Parallelamente chiederemo un incontro immediato ed urgente al gestore per capire l’accaduto e porvi immediati provvedimenti”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Si avvisa l'utenza che lo sportello Migranti riaprirà mercoledì 8 gennaio.
ven 20 dic, 2019
Si informano gli utenti che a partire dal prossimo mercoledì 30 ottobre lo Sportello Migranti aprirà dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
mer 23 ott, 2019
"Poggio a Caiano è una città aperta che tutela i diritti umani e per questo ha sempre posto tre condizioni fondamentali in merito all'accoglienza dei richiedenti asilo: rispetto delle regole, integrazione e una sostenibilità numerica ....
ven 28 dic, 2018
Si comunica che lo Sportello Migranti riaprirà mercoledì 9 gennaio dalle ore 10.00 alle ore 13.00.  
gio 27 dic, 2018