Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Ponte al Mulino, si entra nella fase due dell'intervento. Nel pieno rispetto del cronoprogramma, da lunedì 26 chiusura alla viabilità per consentire l'intervento stradale.

Ponte al Mulino, si entra nella fase due dell'intervento. Nel pieno rispetto del cronoprogramma, da lunedì 26 chiusura alla viabilità per consentire l'intervento stradale.

Sopralluogo Ponte al Mulino 2
mar 20 lug, 2021

Nel pieno rispetto del cronoprogramma stabilito all’avvio dei lavori, prosegue spedito da parte della Provincia di Prato l’intervento di riqualificazione e ristrutturazione del Ponte al Mulino sulla Sp8 a Poggio a Caiano. I lavori, che si sono resi necessari per ripristinare la piena funzionalità e sicurezza dell’importante infrastruttura viaria di Poggio, si avviano infatti verso la seconda fase dell’intervento che inizierà lunedì prossimo, 26 luglio.

Negli ultimi anni il ponte aveva mostrato segni di degrado diffusi, seppur non gravi, principalmente dovuti al traffico intenso, all'effetto delle piene dell'Ombrone e, soprattutto, riconducibili alla vetustà dell'opera, come confermato dalla campagna di rilevamenti effettuati durante l'estate scorsa.

L’intervento, che prevede investimenti complessivi per 550mila euro finanziati in parte dal Ministero dei Trasporti e in parte dalla Provincia di Prato, è stato avviato nello scorso mese di giugno e si concluderà entro settembre in modo da coprire il periodo dell’anno statisticamente meno piovoso ed evitare piene del torrente che potrebbero rallentare il cantiere.

La prima fase dei lavori strutturali, effettuati con l'installazione di un “By bridge” che ha consentito di intervenire in tutta sicurezza chiudendo solo parzialmente la carreggiata, ha visto un importante intervento di riqualificazione degli appoggi e delle travi del ponte. Le travi e i trasversi che sostengono l'impalcato sono stati ristrutturati, mentre gli sbalzi che sostengono i marciapiedi saranno, in questa fase, rinforzati attraverso elementi metallici in acciaio.

Dopo questa prima fase, adesso si procede verso il secondo livello di intervento, quello stradale, che riguarderà principalmente l'allargamento dei marciapiedi laterali in modo da migliorare la fruibilità mantenendo l'attuale dimensione della carreggiata. Gli attuali parapetti del ponte saranno demoliti e sostituiti da quelli nuovi. Dal lato interno, verso la carreggiata stradale, verranno poste le barriere metalliche di sicurezza per i pedoni. L'intervento prevede anche la realizzazione di un nuovo parapetto in cemento armato sulla sponda in riva sinistra, della lunghezza di circa 5 metri, in sostituzione dell’esistente. Si provvederà, infine, alla impermeabilizzazione dell’impalcato dell’opera d’arte ed al successivo rifacimento del manto stradale.

Al fine di garantire il pieno svolgimento dei lavori, da lunedì 26 luglio e per tutto il mese di agosto sarà disposta la chiusura del ponte e la sospensione della circolazione veicolare a tutte le categorie di utenti con deviazione del traffico su itinerari alternativi individuati e segnalati in loco, quali la strada regionale Sr66 e la bretella di collegamento fra la Sr66 e la Sp8, anche per i veicoli adibiti a servizi di polizia, antincendio e di soccorso e delle autoambulanze.

“Siamo perfettamente in regola con la tabella di marcia – spiega il presidente della Provincia e sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli – ed infatti, così come annunciato, ci apprestiamo ad effettuare la seconda fase dei lavori al Pone al Mulino, un intervento consistente e per il quale è necessaria la chiusura alla viabilità. Proprio come inizialmente previsto, lo faremo nel momento dell'anno in cui Poggio si svuota, così da arrecare il minor disturbo possibile a cittadini e agli automobilisti che potranno comunque percorrere la viabilità alternativa appositamente predisposta. Sono disagi che abbiamo cercato di ridurre al minimo e nel momento non solo meno congestionato dell’anno, ma anche quando l’Ombrone è più basso così che la portata d’acqua ridotta permetterà al cantiere di procedere più speditamente. Qualche disagio che vale la pena sostenere per avere un ponte non solo sicuro e ammodernato, ma anche bello esteticamente. Non dimentichiamo – conclude Puggelli – che l'intervento comprende anche un significativo restyling estetico che lo rende omogeneo col Ponte Manetti, col contesto della Villa Medicea e delle Cascine di Tavola."

"Tutta la progettazione e la tempistica – spiega l'assessore ai trasporti e viabilità di Poggio a Caiano Tommaso Bertini – è stata pensata per ridurre al massimo le tempistiche e comprimere i disagi, e, come i fatti dimostrano siamo perfettamente in linea con i tempi stabiliti. La viabilità alternativa consentirà comunque di raggiungere il centro di Poggio e le attività commerciali di via Lorenzo il Magnifico. Ancora un po' di pazienza e a settembre avremo il nostro bel Ponte al Mulino pronto ad accoglierci di nuovo."

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Si informano i cittadini che, nell'ambito delle modifiche alla viabilità conseguenti ai lavori di riqualificazione e ristrutturazione del Ponte al Mulino sulla SP8, dal giorno 11/06/2021 fino al termine dei lavori, con orario 00.00/24.00, ci saranno le ....
mer 09 giu, 2021
Un altro passo avanti verso la realizzazione della nuova bretella di collegamento fra la Sr 66 nel comune di Signa e la Sp 45 nel comune di Poggio a Caiano. Si è infatti conclusa la fase che riguarda la stesura del progetto di fattibilità. A seguito della ....
sab 22 mag, 2021
Un edificio scolastico dotato di spazi flessibili e moderni per poter accogliere tre classi della materna e cinque della primaria: questo il progetto dell’amministrazione poggese per realizzare la nuova scuola "Edmondo De Amicis" di Poggetto. La ....
mer 19 mag, 2021
Giovedì 20 maggio alle 18 torna Poggio2030 con il suo secondo appuntamento dal titolo “Nuova piazza XX Settembre e valutazioni sulla viabilità”. L’incontro, organizzato a distanza dal Comune di Poggio a Caiano tramite la piattaforma ....
lun 17 mag, 2021