Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » In uscita un video dedicato a Giorgio Gatti

In uscita un video dedicato a Giorgio Gatti

Giorgio Gatti
mar 20 lug, 2021

Martedì 20 luglio, alle ore 21, uscirà sulla pagina Facebook del Comune di Poggio a Caiano un video dedicato al baritono poggese Giorgio Gatti, la cui voce si è spenta lo scorso 1 aprile 2021. La malattia ha spento una delle voci più celebri di Poggio, un baritono del quale i concittadini poggesi sono andati orgogliosi per tanti anni di grande carriera musicale.
Con un video che intesse interviste e brani musicali Paolo Fissi, maestro della Corale San Francesco, è riuscito a mettere in luce le doti del cantante e a ricordarlo con l’arte che lo aveva accompagnato durante tutta la sua vita. Hanno contribuito al video, con le proprie testimonianze, il Sindaco Francesco Puggelli ed il figlio di Giorgio, Paolo Gatti, anche lui baritono oltre che attore. 
"Con la scomparsa di Giorgio Gatti - afferma il sindaco Francesco Puggelli - abbiamo pianto un nome che ci rendeva fieri di essere poggesi e suoi concittadini. La sua voce inconfondibile ha fatto venire i brividi d'emozione a chi ha avuto modo di ascoltarlo a teatro,  e anche quando ormai la fama lo aveva portato lontano, mi ha spesso chiamato per farmi sentire la sua vicinanza a Poggio a Caiano. Con questo video, e con l'impegno a realizzare un evento in suo onore nei prossimi mesi, portiamo nel cuore il suo ricordo e la sua magnifica voce".
“Un ringraziamento sentito a Paolo Fissi – aggiunge l’assessore alla cultura Giacomo Mari - per l'impegno appassionato nel portare avanti una volontà comune anche dell'amministrazione, quella di portare memoria dell'arte e della grande umanità del poggese Giorgio Gatti”.
“Eravamo amici, oltre che colleghi – spiega Paolo Fissi – e la sua scomparsa mi ha turbato molto, anche perché nello scorso anno con Giorgio avevamo iniziato a pensare ad un grande concerto a Poggio a Caiano, oltre che a progetti in Italia e all’estero. Durante la pandemia con i ragazzi abbiamo continuato a lavorare a distanza, facendo prove in videoconferenza e realizzando anche concerti in video, montando insieme le parti di ciascuno. Questa modalità ha funzionato e ci è venuto in mente di sfruttarla per omaggiare Giorgio con questo video. A dicembre ricorreranno 50 anni dall’inizio della sua carriera: se la situazione della pandemia ce lo permetterà, il nostro obiettivo è quello di realizzare, per Giorgio, quel concerto che lui tanto avrebbe voluto fare al Poggio”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Il Comune di Poggio a Caiano continua a lavorare sulla promozione culturale e turistica del proprio territorio, con l’intento di dare visibilità ai propri luoghi di interesse affinché siano gradualmente sempre più conosciuti e visitati dopo questo ....
mar 03 ago, 2021
Torna “Poggio in Concerto”: alle Scuderie medicee due domeniche di musica a cura della scuola “L’Ottava Nota” Il Comune di Poggio a Caiano, in collaborazione con la Scuola di Musica “L’Ottava Nota”, organizza ....
mar 25 mag, 2021
Folk poetico ed eclettico, tra Londra e Napoli, blues e musica africana. E poi filastrocche visionarie, musicate in stravagante libertà. Festival delle Colline 2020 parte con Gnut, tra le voci più ispirate del nuovo cantautorato partenopeo, e con il duo ....
gio 02 lug, 2020
Il Festival delle Colline si farà. La storica kermesse organizzata dal Comune di Poggio a Caiano con il supporto dei Comuni di Prato e Carmignano – e con la consueta collaborazione della Regione Toscana -  si svolgerà a luglio nel rispetto ....
gio 04 giu, 2020

Eventi correlati

Data: 13-06-2021
Luogo: Scuderie Medicee
Torna "Poggio in Concerto": alle Scuderie medicee due domeniche di musica a cura della scuola "L'Ottava Nota"

Il Comune di Poggio a Caiano, in collaborazione con la Scuola di Musica "L'Ottava Nota", organizza anche per que
Data: 30-05-2021
Luogo: Scuderie Medicee
Torna "Poggio in Concerto": alle Scuderie medicee due domeniche di musica a cura della scuola "L'Ottava Nota"

Il Comune di Poggio a Caiano, in collaborazione con la Scuola di Musica "L'Ottava Nota", organizza anche per que