Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Coronavirus: misure urgenti di solidarietà alimentare. Dal 9 dicembre si può fare domanda

Coronavirus: misure urgenti di solidarietà alimentare. Dal 9 dicembre si può fare domanda

Aiuti
mer 09 dic, 2020

A seguito dell'ordinanza della protezione civile n. 658/2020 e del Decreto-Legge 23 novembre 2020, n. 154: Misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19, i cittadini che si trovano in difficoltà economica a causa dell’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Covid-19, possono richiedere al Comune di residenza dei buoni di solidarietà alimentare (buoni spesa) spesa per far fronte alle esigenze alimentari del proprio nucleo familiare secondo quanto previsto di seguito:

La richiesta può essere inoltrata a partire dal 9 dicembre.

 

1) I buoni spesa possono essere spesi nei seguenti esercizi convenzionati:

  •  Coop Bisenzio Ombrone, Piazza della Riconciliazione, 10
  • Eco Habitat, Via Cavour, 28
  • Farmacia Comunale Poggetto ACF Farmacom, Via Monticello, 5
  • Superfrescato  Oscar 2 srl, Via Statale 66, 7
  • Pam V.le Matteotti, 18

Devono essere utilizzati dall’utente entro 10 giorni dalla data di emissione e non potranno essere in nessun caso convertiti in denaro o dare diritto a ricevere somme di denaro. Inoltre non è consentito erogare resti sui buoni che devono essere sempre utilizzati e ritirati nella loro interezza.

Gli esercenti verificheranno che il nominativo indicato sul buono corrisponda al documento di riconoscimento della persona che si presenta e che dovrà esibire per gli acquisti.

I buoni spesa hanno un taglio da 50 euro.


2) Per ottenere i buoni spesa è necessario compilare e firmare il previsto modello di autocertificazione, evidenziando i motivi per cui viene richiesto il buono alimentare.

Le domande imprecise ed incomplete saranno considerate nulle e quindi non accolte.
L'autocertificazione, una volta compilata con allegato copia del documento di identità del richiedente, deve essere presentata al Comune di Poggio a Caiano esclusivamente via e-mail all’indirizzo di posta elettronica buonispesa@comune.poggio-a-caiano.po.it.
L'autocertificazione verrà valutata dal servizio sociale professionale.

 

3) Le associazioni di volontariato consegneranno a domicilio i buoni spesa spettanti, da utilizzare presso i punti vendita convenzionati con il Comune di Poggio a Caiano.

4) Ulteriori raccomandazioni per la compilazione:

L'autocertificazione deve essere compilata in ogni sua parte, senza omissioni. Ad esempio se nessuno del nucleo familiare "fruisce di forme di sostegno pubblico" la casella relativa deve essere sbarrata con una "X". Se non si dispone di depositi bancari/postali e titoli azionari e obbligazionari  la cifra indicata deve essere  "0". Se non si è proprietari di beni immobiliari si richiede di barrare le caselle successive. Devono essere dettagliare le entrate di ogni singolo componente del nucleo famigliare.

Alla domanda deve essere allegato il documento di identità. 

Si specifica che i buoni non possono essere assegnati a chi  è già beneficiario del Reddito di Cittadinanza o altri benefici economici pubblici.

Le domande imprecise ed incomplete saranno considerate nulle e quindi non accolte. Solo in casi eccezionali invece l'utente verrà contattato per integrare e/o chiarire l'istanza.

Il Servizio potrà verificare quanto autocertificato anche attraverso le dichiarazioni ISEE.


Si raccomanda di non recarsi in Comune per la pratica.

Per ulteriori informazioni telefonare al numero del segretariato sociale 3316837921 esclusivamente il venerdì dalle ore 8.30 alle 12.00.

Un fac simile del buono:

 

Facsimile

 

 

 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Con l’inizio della settimana sono partiti i lavori di rimozione e sostituzione degli infissi a nove alloggi di edilizia residenziale pubblica siti in via Perrone Compagni e in via Giuseppe Verdi. Gli interventi hanno un valore totale di circa 70mila ....
gio 29 apr, 2021
Con la Legge Regionale 81/2017 e la Dgrt 997/2020 la Regione Toscana offre una misura di sostegno finanziario per la mobilità e l'autonomia delle persone con disabilità annualità 2021-2022. I contributi regionali sono destinati alle persone con disabilità ....
mer 24 feb, 2021
A partire dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente in bolletta ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare domanda come stabilito dal decreto legge 26 ottobre ....
ven 05 feb, 2021
Aiutaci ad aiutare gli altri. Il Comune di Poggio a Caiano sta definendo il progetto per l'erogazione di buoni spesa da consegnare ai cittadini in difficoltà a seguito dell'emergenza Covid-19, così come previsto dall'ordinanza n. 658 del ....
gio 02 apr, 2020