Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Nuovo centro storico, le linee guida del concorso di progettazione
Registrati ai servizi APP IO e ricevi tutti gli aggiornamenti dall'ente
APP IO

Nuovo centro storico, le linee guida del concorso di progettazione

Partecipazione
24-09-2015

Costruito sulla base delle idee dei cittadini raccolte durante il laboratorio di partecipazione “Tutti per Poggio”, sarà bandito nei prossimi mesi. La piantumazione di nuovi alberi in piazza XX settembre, la creazione di percorsi pedonali tra la Villa, la piazza e le Scuderie, il ripensamento del sistema dei parcheggi alcuni dei punti progettuali individuati

Si è conclusa sabato scorso, 19 settembre, con l’assemblea aperta a tutti i cittadini, la prima tappa di “Tutti per Poggio”, il laboratorio di partecipazione organizzato dall’amministrazione comunale che apre un dialogo con la cittadinanza, raccogliendone idee e proposte, sulla Poggio a Caiano del futuro. La riqualificazione del centro storico, dal punto di vista dell’assetto urbano e della viabilità, il tema della prima edizione del progetto, realizzata in collaborazione con LabCom – Ricerca e azione per il benessere psicosociale dell’Università di Firenze, che ha avuto come titolo “NAU – Nuovi Assetti Urbani”. In occasione dell’assemblea conclusiva del percorso, il sindaco Marco Martini e la Giunta comunale hanno restituito ai cittadini, per discuterne insieme, la sintesi degli spunti emersi da questa prima tappa di “Tutti per Poggio”, sulla base dei quali verrà bandito un concorso di progettazione con lo scopo di acquisire un progetto preliminare per gli interventi di riqualificazione del centro storico, indispensabile per poter ottenere i finanziamenti per la loro realizzazione.

L’area oggetto degli interventi è quella compresa tra ponte all’Asse e la Villa medicea, e i punti progettuali ritenuti fondamentali dall’amministrazione, a partire dalle proposte dei cittadini, riguardano diverse aree del centro storico. Per quanto riguarda piazza XX Settembre, sono previste la valorizzazione del monumento ai caduti, per evidenziare il ruolo della piazza come luogo “istituzionale” della città, e il posizionamento di un arredo urbano che consenta l’utilizzo dell’area come punto di aggregazione, dialogo e socializzazione, rendendo la piazza più fruibile a tutti, in particolare alle famiglie ed ai bambini, eliminando inoltre le vecchie infrastrutture non più adeguate. La “nuova” piazza conserverà al suo interno l’edicola già presente e vedrà la piantumazione di nuove specie arboree, adatte al contesto ambientale e storico della città. In merito all’area “medicea”, l’idea è quella di creare un percorso pedonale che colleghi la Villa alle Scuderie, tramite via Cancellieri, ed a piazza XX Settembre, considerando l’utilizzo dell’area posteriore delle Scuderie come parcheggio anche per i bus turistici. Tra le linee progettuali per la riqualificazione della zona, anche l’installazione di una cartellonistica che individui siti e percorsi turistici. Per via Lorenzo il Magnifico è invece allo studio una pedonalizzazione da attuare solo in periodi particolari dell’anno, a cui si accompagnano idealmente una valorizzazione degli spazi esterni per le attività commerciali e di ristorazione, l’installazione di nuovi arredi urbani e la creazione di spazi verdi. In merito al ripensamento del sistema dei parcheggi, sono invece stati individuati come punti chiave l’ampliamento e il miglioramento del parcheggio di via Sottombrone, con il collegamento a via Vittorio Emanuele, la regolamentazione della sosta per i residenti e non in quest’ultima strada, la realizzazione di un parcheggio nell’area fra via Sottombrone e ponte al Mulino (area ex Toscoblock) e di un altro in via Aietta (area ex cinema Arena).

Contestualmente alla pubblicazione del bando, verrà nominata una giuria qualificata che valuterà i progetti presentati per poi definire quale sarà quello prescelto per la realizzazione degli interventi. Si procederà quindi con l’assegnazione degli incarichi per la progettazione definitiva ed il bando di assegnazione per l’esecuzione dei lavori. Alcuni interventi collaterali, indipendenti dal progetto generale, saranno comunque attivati fin da subito, come ad esempio la ristrutturazione e riqualificazione dell’area esterna delle Scuderie medicee, con la realizzazione di un parcheggio nella zona circostante la struttura.

Inoltre, nel corso dell’assemblea di sabato, è stato ricordato che alcuni interventi relativi a piazza XX Settembre erano stati già da tempo pianificati e realizzati – come l’installazione dei gazebo e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali, in particolare quelli per i disabili – mentre altri sono ancora in corso – come la verifica delle condizioni degli impianti di illuminazione pubblica, a cui seguirà la loro sistemazione. A tale proposito il sindaco Marco Martini chiarisce: «Si tratta di interventi messi in programma già da diverso tempo, già annunciati nel corso dell’assemblea di “Tutti per Poggio” dello scorso giugno, che rientrano nella manutenzione ordinaria dell’area della piazza e, più in generale, del centro storico».

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Valorizzare la piazza attraverso nuovi arredi, una nuova pavimentazione, un’illuminazione più accurata e il ripensamento dei diversi spazi all'insegna dell'inclusività e dell'accessibilità. È partendo da queste linee guida che è stato redatto il ....
lun 09 mag, 2022
Dopo quello di via Mastrigalla, è stato approvato anche il progetto esecutivo per la messa in sicurezza straordinaria di via Ugo Foscolo, nel tratto compreso fra via Granaio e via Ginepraia. Un progetto con un quadro economico da oltre 800.000 euro, ....
mer 27 apr, 2022
È stato approvato il progetto esecutivo per la nuova asfaltatura di Via Mastrigalla e la relativa sistemazione del corretto convogliamento delle acque meteoriche. Un progetto da 313 mila euro, finanziato grazie ai fondi PNRR, che il Comune ha potuto intercettare ....
gio 21 apr, 2022
Sono da poco iniziati i lavori che consentiranno la riqualificazione delle strutture sportive della scuola secondaria di primo grado Filippo Mazzei. L’intervento prevede la completa sostituzione degli spogliatoi esistenti, risalenti ai primi ....
mar 19 apr, 2022