Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Incarico di prestigio per il vicesindaco Puggelli

Incarico di prestigio per il vicesindaco Puggelli

puggelli
ven 09 giu, 2017

Un incarico di prestigio per il vicesindaco del Comune di Poggio a Caiano. Francesco Puggelli è stato infatti designato dal consiglio nazionale dell’Anci come membro del gruppo di lavoro sul tema dell’Urban Health, composto da amministratori comunali ed esperti del settore, che ha come obiettivo quello di fornire il necessario supporto scientifico per la migliore interpretazione e attuazione del Manifesto “La Salute nelle Città: bene comune”, con l’ambizione di trasformare in opportunità e risposte fattive agli attuali rischi connessi all’evoluzione della tassonomia della società e del contesto urbano.

Il gruppo di lavoro, composto da Istituto Superiore di Sanità, Censis, Anci, Ministero della Salute ed alcune società scientifiche che si occupano di malattie croniche (obesità, diabete, etc.) ha come obiettivo di analizzare i determinanti sociali, economici e ambientali e dei fattori di rischio che hanno un impatto sulla salute. Il rapporto tra salute, qualità della vita e ambiente è ormai un tema di centrale interesse per le scienze sociali, ambientali e mediche. Successivamente, dovrà redigere alcune linee guida che permettano di combattere l’aumento che si sta registrando a livello mondiale di malattie croniche quali obesità, diabete, malattie cardiovascolari in parte attribuibili ai maggiori livelli di urbanizzazione, all’invecchiamento della popolazione, agli stili di vita più sedentari e alle diete non salutari attraverso una diversa progettazione delle città.

Per questo Anci e Istituto Superiore di Sanità hanno avviato una collaborazione con il ministero degli esteri della Danimarca, paese nel quale da anni l’attenzione allo sviluppo di “città sane” è al centro dell’agenda politica, e l’Health City Institute con i quali nei giorni scorsi il gruppo di lavoro di cui fa parte Puggelli si è incontrato nella sala Zuccari del palazzo Giustiniani del Senato durante il convegno “Città per camminare e della salute”, al quale ha partecipato anche il ministro della salute Beatrice Lorenzin. “Oggi, per effetto del fenomeno dell'urbanizzazione, circa il 70% della popolazione mondiale abita concentrata all’interno di città tra 10.000 e 100.000 abitanti – afferma il vicesindaco Puggelli –. Se le città sono pianificate, ben organizzate e amministrate coscientemente, si può dare vita ad una sinergia tra istituzioni, cittadini e professionisti in grado di migliorare le condizioni di vita e la salute della popolazione. Questo attraverso la progettazione urbana, lo sviluppo di mobilità e trasporti più sostenibili, la riduzione dell’inquinamento ambientale e la promozione alimentazione sana, sport, attività fisica e istruzione”. “Il mio impegno – conclude Puggelli – è quello di mettere a disposizione le mie competenze di medico di sanità pubblica e di assessore in questa gruppo di lavoro inter istituzionale, con l’obiettivo di riportare a Poggio a Caiano qualche buona pratica da mettere in atto per migliorare la salute dei poggesi”.

 

Poggio a Caiano, 09/06/2017

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

In data 29 marzo alle ore 20.00 partirà il NUMERO UNICO AZIENDALE per la CONTINUITA’ ASSISTENZIALE (ex Guardia Medica). Il numero della Centrale Operativa della Continuità Assistenziale (CA), unico per tutto il territorio AUSL, è 0573 454545. In ....
lun 22 mar, 2021
Una mail dedicata  anche per  coloro che hanno terminato i sacchi o non riescono a registrarsi Per soddisfare più velocemente le richieste degli utenti in quarantena, visto l’incremento di casi Covid-19 dell’ultima settimana, Alia ....
sab 20 feb, 2021
Si informa la cittadinanza che, a seguito del decreto firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri lo scorso 10 aprile, le seguenti misure, che incideranno anche sul nostro territorio, saranno prorogate fino al 3 maggio: è vietata l’uscita ....
ven 10 apr, 2020
Da questa mattina è entrato in vigore il DPCM (Decreto della presidenza del consiglio dei ministri) firmato ieri sera dal presidente Conte. Il decreto, valido fino al 25 marzo, apporta alcune modifiche e limitazioni aggiuntive rispetto a quello ....
gio 12 mar, 2020