Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Piazza XX Settembre, messa in sicurezza e prospettive future

Piazza XX Settembre, messa in sicurezza e prospettive future

Vento
gio 23 apr, 2015

Al via nelle prossime settimane gli interventi finali per il ripristino in seguito alla tempesta di vento del 5 marzo.

A breve un processo partecipativo per disegnare il nuovo volto dell’area.

 

Cominceranno nelle prossime settimane i lavori di messa in sicurezza definitiva di piazza XX Settembre in seguito ai danni provocati dalla tempesta di vento dello scorso 5 marzo. Gli interventi sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa dal sindaco Marco Martini e dall’assessore all’Ambiente e ai Lavori pubblici Marco Buffini.

La piazza era stata fortemente colpita dall’evento atmosferico che si è abbattuto il mese scorso su gran parte della Toscana: dei 34 alberi presenti nell’area, 7 erano stati sradicati dal vento, mentre altri 7 sono stati abbattuti nei giorni immediatamente successivi alla tempesta perché fortemente instabili e pericolosi per l’incolumità dei cittadini e delle strutture presenti.

Passata la fase di emergenza, si passa adesso dunque a rendere definitivamente sicura la piazza. A questo proposito, le piante rimanenti, 20 in tutto (4 platani e 16 pini), sono state monitorate dai responsabili del verde del Comune, che ne hanno verificato lo stato di salute e la tenuta. Seppur non immediatamente pericolosi, gli alberi sono risultati instabili e quindi non sicuri sul medio - lungo periodo, considerando anche che piazza XX Settembre è un luogo altamente frequentato e attraversato da un consistente flusso di traffico, sia veicolare che a piedi. Si sono perciò resi necessari una serie di interventi che prevedono, in primo luogo, l’abbattimento completo degli alberi presenti nell’area. «Si tratta di un intervento indispensabile per permettere ai cittadini di vivere la piazza in tutta sicurezza – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Marco Buffini - . La situazione delle piante, purtroppo, è compromessa, ed è necessario evitare la possibilità che eventi atmosferici anche di minor portata possano provocare danni incalcolabili». Gli interventi rientrano nei provvedimenti di “somma urgenza” attuati o in corso di attuazione per far fronte ai danni subiti in seguito alla tempesta di vento – che sull’intero patrimonio comunale ammontano a 200mila euro. Si provvederà inoltre a ripristinare l’arredo urbano – in primo luogo le panchine - , a rimuovere le radici degli alberi abbattuti sul lato destro della piazza e a mettere in sicurezza gli attraversamenti pedonali, in particolare quello per i disabili. Sono allo studio anche soluzioni per la verifica delle condizioni di sicurezza degli impianti di illuminazione pubblica. Nel contesto di risistemazione della piazza, si inserisce poi anche il progetto di restauro del monumento ai Caduti, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Alpini.

La piazza XX Settembre che verrà sarà però ideata dai poggesi. Partirà infatti a breve un processo partecipativo che coinvolgerà i cittadini, i commercianti, le associazioni e tutti i soggetti del territorio nella progettazione della nuova piazza e di tutto il centro storico. «La piazza è un bene di tutti - ha sottolineato il sindaco Marco Martini - , ed è necessario ridarle quelle condizioni di vivibilità che la rendono un luogo fruibile da tutta la cittadinanza. Ma vogliamo fare di più: ascoltare l’opinione di chi la vive per renderla migliore, concretizzando così uno dei punti più importanti del nostro programma elettorale».

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Regione Toscana, al fine di ottimizzare gli interventi per il contenimento dei consumi energetici nonchÚ indirizzare gli utilizzi di sistemi di riscaldamento verso forme meno inquinanti, ha avviato un’indagine esplorativa relativa all’utilizzo ....
sab 27 feb, 2021
NovitÓ riguardo al Bando pubblico finalizzato al miglioramento della qualitÓ dell'aria nell'area "Piana Prato - Pistoia". Sono previsti contributi per la sostituzione dei generatori di calore e per l'acquisto di biotrituratori nei comuni di Agliana, Carmignano, ....
ven 12 feb, 2021
╚ stato aperto il cantiere per l’opera di restauro architettonico del tetto della Palazzina Reale, sede del Comune di Poggio a Caiano. L’edificio settecentesco, inserito nel sistema della Villa Medicea e che fu in origine l’abitazione ....
lun 15 giu, 2020
╚ partita anche quest’anno, grazie all’operato di Alia, la lotta preventiva alla presenza delle zanzare sul territorio di Poggio a Caiano. La mappatura effettuata lo scorso anno ha rivelato che il 95% delle uova vengono depositate nelle proprietÓ ....
sab 30 mag, 2020