Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » "La tempesta"di Shakespeare riletta da Alessandro Serpieri

"La tempesta"di Shakespeare riletta da Alessandro Serpieri

Autori di oggi capolavori di ieri 2016
mer 30 mar, 2016

Sabato 2 aprile, alle 17, nel teatrino della Villa medicea di Poggio a Caiano. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Il traduttore e professore emerito di Letteratura inglese all'Università di Firenze ospite dell’ultimo appuntamento della rassegna “Autori di oggi, capolavori di ieri”

Si conclude questo sabato la rassegna “Autori di oggi, capolavori di ieri”, promossa dai Comuni di Poggio a Caiano e Carmignano in collaborazione con il Polo Museale della Toscana, a cura di Carla Lomi. Per l’ultimo incontro del ciclo che presenta, in location d’eccellenza, i grandi classici della letteratura riletti dagli autori tra i più importanti del panorama letterario attuale, questo sabato, 2 aprile, alle 17, nel teatrino della Villa medicea di Poggio a Caiano, ospite della rassegna sarà il professore emerito di Letteratura inglese all'Università di Firenze Alessandro Serpieri. Uno dei più importanti traduttori attuali di Shakespeare, Serpieri ha lavorato in particolare sui drammi e sui sonetti del genio di Stratford-upon-Avon, oltre che su John Donne, sulla poesia romantica di Coleridge e Wordsworth, su quella moderna di T.S. Eliot e sull'opera di Conrad e di Beckett. È stato inoltre presidente della Associazione italiana di Semiotica e della Associazione italiana di Anglistica e autore di due volumi narrativi (Mostri agli alisei,1977, e Mare scritto, 2007).

Per l’occasione rileggerà “La tempesta”, commedia in cinque atti di William Shakespeare, della quale ha detto: «Il mare come immagine del tempo, il caso o la magia come motori delle azioni, nonché la morte e la rinascita, l'esilio e l'agnizione, come destini e riscatti dell'umano: tutti questi motivi vengono variamente giocati a disegnare il percorso labirintico della vita […], ed è il labirinto a costituire il tema più complesso e segreto dell'ultimo dramma romanzesco di Shakespeare».

Durante l’incontro gli attori Italo Dell'Orto ed Elisabetta Santini interpreteranno i passi più significativi dell’opera.

L’ingresso all’evento è libero fino ad esaurimento posti.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

È possibile prenotare a partire da lunedì 8 febbraio il servizio di consultazione diretta di alcune Sezioni a scaffale aperto della Biblioteca comunale “F. Inverni”, sia per motivi di studio e ricerca che di prestito diretto, attraverso il ....
ven 05 feb, 2021
“Ci è stato comunicato poche ore fa dalla direzione regionale dei Musei della Toscana, direzione che fa capo per l’appunto al Ministero dei Beni Culturali, che entro la prossima settimana la Villa Medicea riaprirà” così il sindaco di ....
ven 03 lug, 2020
Folk poetico ed eclettico, tra Londra e Napoli, blues e musica africana. E poi filastrocche visionarie, musicate in stravagante libertà. Festival delle Colline 2020 parte con Gnut, tra le voci più ispirate del nuovo cantautorato partenopeo, e con il duo ....
gio 02 lug, 2020
Visto il perdurare della chiusura al pubblico della Villa Medicea di Poggio a Caiano, il sindaco Francesco Puggelli, il 30 giugno 2020, ha scritto una lettera al ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini e al ....
mer 01 lug, 2020

Eventi correlati

Data: 13-02-2021
Luogo: On line
Per celebrare il Giorno del Ricordo il Comunetrasmetterà sui suoi portali in data sabato 13 febbraio, alle ore 11.00, una videoconferenza della prof.ssa Luciana Rocchi, dal titolo Conoscere la storia del confine alto-Adriatico, il "confine dif

Immagini correlate

La fontana del Mascherone
Statua Ambra e Ombrone
Vista panoramica della Villa
Ponte Manetti "oggi"
Tramonto su Poggio
Ponte Manetti lato sinistro
Statua di Ambra, Ombra e Ombrone
Vigneti
La facciata della Villa