Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Abbandono dei rifiuti, un riconoscimento ai ragazzi poggesi che hanno segnalato un'infrazione

Abbandono dei rifiuti, un riconoscimento ai ragazzi poggesi che hanno segnalato un'infrazione

Riconoscimento ragazzi contro abbandono rifiuti 1
sab 24 ott, 2015

Questa mattina in Palazzo comunale il ringraziamento da parte di amministrazione e ASM. Il responsabile, che scaricava sacchi di immondizia in via Bogaia, è stato identificato e sanzionato. Poggio a Caiano si conferma Comune “virtuoso” per la raccolta differenziata

Senso civico, legalità e rispetto per l’ambiente. Questi i valori di cui si è parlato questa mattina nella Sala della Giostra di Palazzo comunale, quando il sindaco Marco Martini, l’assessore all’Ambiente Marco Buffini, il comandante della Polizia municipale Giovanni Gangi e il presidente di ASM Gianluca Tapparini hanno incontrato, per consegnare loro un piccolo riconoscimento, un gruppo di ragazzi poggesi che ha contribuito ad identificare una persona che abbandonava illegalmente rifiuti.

Il fatto risale al marzo scorso, quando i cinque ragazzi, tutti intorno ai 14 anni di età, tornando da una passeggiata alle Cascine di Tavola, hanno visto nei pressi dell'argine dell'Ombrone, in via Bogaia (nel Comune di Prato), un’auto intenta a scaricare sacchi di immondizia. Hanno quindi ripreso la scena con i loro cellulari ed inviato la segnalazione al sindaco, “sperando che questo possa essere utile affinché tutti rispettino di più l'ambiente” recitava il loro messaggio. Da lì sono scattate le indagini della Polizia municipale di Poggio a Caiano, con la collaborazione di quella di Prato, che, in seguito alle deposizioni effettuate dai ragazzi alla presenza dei genitori, hanno permesso di identificare e multare l’autore della grave infrazione. «Abbiamo voluto dare un riconoscimento ufficiale a questi ragazzi – ha spiegato il sindaco Marco Martini – che, con grande senso civico, hanno contribuito a far rispettare le regole per il corretto smaltimento dei rifiuti. E’ stato un bell’esempio di partecipazione attiva alla lotta contro l’abbandono selvaggio dei rifiuti per garantire il decoro ambientale delle nostre città. A loro quindi i complimenti dell’amministrazione e di tutta la città». «Sono molto contento che la mia prima uscita pubblica dopo la mia nomina – ha commentato il neo presidente di ASM Gianluca Tapparini – sia per festeggiare un gesto di questo tipo. Il comportamento di questi ragazzi fa ben sperare in un futuro in cui ognuno faccia la propria parte per il rispetto dell’ambiente. Per quanto riguarda il tema degli abbandoni, l’attenzione di ASM è massima, perché immagini come quelle riprese in via Bogaia non si possono più tollerare».

Il sindaco Marco Martini ha colto poi l’occasione per presentare alcuni dati, forniti da ASM, relativi allo smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale. Per quanto riguarda la soddisfazione dei cittadini nei confronti dei servizi della municipalizzata, è emerso che dal 2010 l’indice di gradimento ha subito un notevole incremento: tra gli altri, da 78 a 92 punti percentuali in materia di pulizia delle strade e delle aree pubbliche e addirittura dal 96 al 100 percento di soddisfazione in merito alla comunicazione delle modalità di raccolta porta a porta. Parlando di raccolta differenziata, i dati rivelano che Poggio a Caiano è uno dei Comuni più “virtuosi” della Provincia: si piazza infatti al terzo posto, dopo Cantagallo e Vernio, per percentuale di rifiuti differenziati sul totale dei rifiuti raccolti nel periodo gennaio - settembre 2015 (66 percento).

E’ stato inoltre sottolineato l’impegno messo in campo dall’amministrazione, con l’ausilio della Polizia municipale ed insieme ad ASM, nel prevenire e punire le infrazioni che riguardano lo smaltimento. In particolare quelle commesse al Cubo ecologico di via Matteotti. A questo proposito l’assessore all’Ambiente Marco Buffini ha ribadito: «Si tratta di una modalità di conferimento riservata ai soli residenti nel Comune di Poggio a Caiano e da utilizzare soltanto in via eccezionale. Purtroppo però il comportamento sbagliato di un numero esiguo di persone rischia di togliere a chi ne ha diritto questa possibilità. C’è bisogno della collaborazione di tutti, amministrazione, Polizia municipale, ASM e, non ultimi, i cittadini, per far fronte a questa situazione». Tra i sanzionati – l’area è infatti videosorvegliata – , quasi la metà risiedono fuori Comune. Sono inoltre stati individuati due casi di probabile reato, per cui è in corso il procedimento penale. Altra questione quella del conferimento di sacchetti di spazzatura nei cestini raccoglicarta della città. Gli ispettori di ASM, insieme alla Polizia municipale, stanno effettuando verifiche del contenuto dei sacchetti, grazie alle quali in alcuni casi è stato possibile risalire, tramite bollette, lettere o fatture ai responsabili dell’infrazione, che sono stati multati per violazione dei regolamenti comunali. «Quello dello smaltimento scorretto dei rifiuti è un problema complesso – ha concluso il sindaco Marco Martini – . E’ per questo che è necessario non abbassare la guardia».

Riconoscimento ragazzi contro abbandono rifiuti 3

 

Riconoscimento ragazzi contro abbandono rifiuti 1

 

Riconoscimento ragazzi contro abbandono rifiuti 2

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Regione Toscana, al fine di ottimizzare gli interventi per il contenimento dei consumi energetici nonché indirizzare gli utilizzi di sistemi di riscaldamento verso forme meno inquinanti, ha avviato un’indagine esplorativa relativa all’utilizzo ....
sab 27 feb, 2021
Una mail dedicata  anche per  coloro che hanno terminato i sacchi o non riescono a registrarsi Per soddisfare più velocemente le richieste degli utenti in quarantena, visto l’incremento di casi Covid-19 dell’ultima settimana, Alia ....
sab 20 feb, 2021
Novità riguardo al Bando pubblico finalizzato al miglioramento della qualità dell'aria nell'area "Piana Prato - Pistoia". Sono previsti contributi per la sostituzione dei generatori di calore e per l'acquisto di biotrituratori nei comuni di Agliana, Carmignano, ....
ven 12 feb, 2021
È partita l’installazione del secondo lotto della videosorveglianza che completerà con dieci nuovi dispositivi la copertura dei principali varchi di accesso a Poggio a Caiano, la zona adiacente al Ponte Manetti e via Cancellieri. Alcuni dei nuovi ....
mer 10 feb, 2021