Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico: approvato il progetto definitivo-esecutivo
Registrati ai servizi APP IO e ricevi tutti gli aggiornamenti dall'ente
APP IO

Nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico: approvato il progetto definitivo-esecutivo

nuova piazza
09-05-2022

Valorizzare la piazza attraverso nuovi arredi, una nuova pavimentazione, un’illuminazione più accurata e il ripensamento dei diversi spazi all'insegna dell'inclusività e dell'accessibilità. È partendo da queste linee guida che è stato redatto il progetto definitivo-esecutivo per la nuova piazza XX Settembre e riqualificazione del centro storico approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale. L’Amministrazione comunale prosegue, quindi, l’opera di valorizzazione e rilancio del centro storico, che si svilupperà ulteriormente con altri interventi, tra cui la messa in sicurezza della viabilità provinciale del centro e la realizzazione di un parcheggio scambiatore, anch’esso inserito nel piano delle opere pubbliche e che persegue a sua volta finalità di valorizzazione paesaggistica.
 
Il progetto al livello esecutivo è stato elaborato sulla base della proposta progettuale di GruppoUno, il raggruppamento di professionisti risultato primo classificato nel concorso di idee indetto nel 2018 dall’Amministrazione comunale. Scopo del progetto è quello di riportare al centro della vita cittadina la piazza XX settembre e rendere ogni suo singolo spazio inclusivo e fruibile da tutta la cittadinanza.
 
“Ricordiamo tutti la terribile tempesta che nel 2015 fece strage degli storici pini della piazza - afferma il sindaco Francesco Puggelli - quell'evento ha cambiato definitivamente il volto del centro storico di Poggio. Non solo: da allora la nostra piazza ha perso sempre più il suo ruolo di luogo d'incontro per i poggesi ed è sempre meno vissuta. Con questo bellissimo progetto, costruito insieme a tutti grazie ad un percorso partecipativo che ha visto protagonisti centinaia di cittadini, finalmente potremo sanare questa ferita. Presto potremo tornare a vivere e frequentare la piazza e lo faremo in uno spazio completamente nuovo più verde, più grande, che valorizzerà i nostri beni monumentali, ma soprattutto sarà ricco di opportunità per tutti. Oltre agli alberi e agli spazi per incontrarsi e riposare che da sempre hanno caratterizzato la piazza, ci saranno importanti novità: un ampio spazio per organizzare eventi, un’area attrezzata per poter ospitare un nuovo chiosco e uno spazio da destinarsi a giochi per i bambini. Questi ultimi due anni di covid hanno purtroppo rallentato le fasi progettuali ma adesso vediamo il traguardo e questo ci rende molto felici ed orgogliosi. È stato un processo lungo e a volte faticoso, ma possiamo garantire ai cittadini che ne è valsa la pena e che presto il centro di Poggio cambierà davvero volto, diventando più bello ed accogliente di come è stato fino al 2015”.
 
La soluzione progettuale prevista è quella di un intervento rigenerativo importante, che incide in maniera sostanziale sulle potenzialità della piazza e delle zone limitrofe, per restituire uno spazio aperto e funzionale, che incentivi la vita pubblica, la fruibilità degli spazi e le attività commerciali. Alla piazza, intesa come centro nodale di Poggio, viene infatti assegnata una nuova identità ed una valenza polifunzionale: luogo di incontro e socializzazione, di gioco e di aree ombrose, di spazi per eventi pubblici o mercati, di collegamento visivo e materiale con le rilevanze storiche-culturali presenti, come la Villa Medicea e le sue scuderie, e di connessione con i percorsi circostanti.
 
Punto chiave del progetto è la creazione di una superficie continua, che comprende sia la piazza che alcuni tratti delle strade limitrofe, ovvero il tratto di via Vittorio Emanuele II – Largo Filippo Mazzei e parte di via Lorenzo il Magnifico, inglobando anche i marciapiedi circostanti, protetti da dissuasori puntuali, così da ottenere una piattaforma unica che crei un collegamento visivo e materiale con l'intorno. Lo spazio, che avrà un rialzamento di quota, sarà quindi pavimentato come se fosse una piattaforma di pari livello che si sviluppa dalla piazza fino alle abitazioni, in modo da espandere visivamente la piazza stessa e darle risalto. L’ampliamento complessivo della Piazza e la superficie pavimentata priva di ostacoli e impedimenti faciliterà lo svolgimento di attività come manifestazioni, concerti o mercati temporanei.
 
“La superficie rialzata e continua – commenta l’assessore ai lavori pubblici Tommaso Bertini - ci consente di limitare nel centro urbano l’impatto viario, indicando in modo netto che in questo spazio è fondamentale ridurre la velocità dei veicoli. Una soluzione che va a beneficio della vivibilità e sostenibilità del nostro centro storico e della cittadinanza.”
 
Un altro elemento principale che connoterà la nuova piazza è un cannocchiale visivo incorniciato da portali, che invita l’utente a dirigere la sua attenzione verso le Scuderie, collegando quindi otticamente la piazza con il contesto storico del centro. Gli archi del cannocchiale, realizzati in Corten, daranno un’impronta contemporanea al nuovo assetto richiamando l’interesse e la fruibilità turistica verso lo storico Ponte Leopoldo II.
 
Particolare attenzione è rivolta alle zone verdi che aumenteranno di oltre il 20% rispetto ad oggi: nella nuova piazza ci sarà infatti una zona alberata geometricamente più strutturata ed un’altra, che comprende lo spazio giochi per bambini, con disposizione più naturale delle specie arboree, così come avviene anche nel parco della Villa Medicea.
 
“L’ampliamento delle zone verdi – aggiunge l’assessore - insieme alla presenza della fontana, ci consentono di intervenire ulteriormente sulla vivibilità e sul comfort ambientale del centro storico, ottenendo effetti di mitigazione e riduzione dell’”isola di calore””.
 
La prima parte della piazza, prospiciente via Vittorio Emanuele II, è stata progettata come invito alla socializzazione, agli incontri e agli eventi pubblici. È anche il tratto della piazza che identifica il luogo allo spettatore che lo percorre; sarà costituita da una ampia area pavimentata con disegno a scacchiera dove, nel suo lato interno e centrale, si ergerà il primo portale del cono ottico. Alla sinistra della piazza sarà inserito un giardino di alberi ad alto fusto, dove sarà anche collocato un chiosco.
In continuità̀ con questa prima area si troverà una porzione pavimentata, adatta a manifestazioni ed eventi pubblici, dove saranno inseriti dei giochi d'acqua a raso.
Tutto il lato est della piazza sarà caratterizzato da un'ampia area verde, caratterizzata da un prato e da un boschetto con sedute e giochi per bambini.
 
Nonostante i sostanziali mutamenti architettonici e funzionali previsti, il progetto preserva l’identità storica della piazza, grazie alla valorizzazione del monumento ai caduti a cui verrà data nuova collocazione e sarà aumentata la superficie circostante così da consentire un migliore svolgimento delle manifestazioni create per la memoria e favorire la visibilità̀ della scultura.
 
I lavori saranno eseguiti in fasi successive che si svilupperanno progressivamente per recare il minor disagio possibile alla circolazione veicolare, ai fruitori ed ai residenti della piazza.
 
Il costo complessivo dell’intervento, comprensivo di oneri, spese tecniche e altre spese connesse è di circa 1 milione di euro, interamente finanziato con fondi propri dell'Amministrazione.
 
“Ci apprestiamo a realizzare un intervento di riqualificazione davvero importante -  conclude l’assessore - attraverso un concorso di idee abbiamo individuato una valida soluzione progettuale che poi è stata sviluppata grazie all’ottimo e costante lavoro dei progettisti e del nostro Ufficio Tecnico. Adesso partirà l’iter amministrativo per l’aggiudicazione dei lavori, con l’obiettivo di riuscire a consegnare il cantiere entro la prossima estate”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Dopo quello di via Mastrigalla, è stato approvato anche il progetto esecutivo per la messa in sicurezza straordinaria di via Ugo Foscolo, nel tratto compreso fra via Granaio e via Ginepraia. Un progetto con un quadro economico da oltre 800.000 euro, ....
mer 27 apr, 2022
È stato approvato il progetto esecutivo per la nuova asfaltatura di Via Mastrigalla e la relativa sistemazione del corretto convogliamento delle acque meteoriche. Un progetto da 313 mila euro, finanziato grazie ai fondi PNRR, che il Comune ha potuto intercettare ....
gio 21 apr, 2022
Sono da poco iniziati i lavori che consentiranno la riqualificazione delle strutture sportive della scuola secondaria di primo grado Filippo Mazzei. L’intervento prevede la completa sostituzione degli spogliatoi esistenti, risalenti ai primi ....
mar 19 apr, 2022
Poggio a Caiano presenta il nuovo piano triennale delle opere pubbliche, approvato dal consiglio comunale il 3 marzo scorso. Un programma che supera i 17 milioni di euro e che comprende le opere pianificate dal 2022 al 2024. Solo per l’anno appena ....
sab 12 mar, 2022