Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Nido d'infanzia comunale - riduzione tariffaria a seguito delle misure urgenti per il contenimento dell'emergenza Covid-19

Nido d'infanzia comunale - riduzione tariffaria a seguito delle misure urgenti per il contenimento dell'emergenza Covid-19

Scuola e servizi educativi
26-11-2021

Importante novità per le famiglie dei bambini che frequentano il nido d’infanzia comunale di Poggio a Caiano; visto il protrarsi dello stato di emergenza sanitaria, la Giunta comunale ha stabilito nuovi interventi di carattere temporaneo e urgente a sostegno delle famiglie.

“In questi mesi abbiamo fatto tanto per far fronte all’emergenza – afferma il Sindaco Francesco Puggelli - soprattutto per aiutare quelle persone che a causa del Covid hanno subito conseguenze in particolar modo economiche; oggi vogliamo dare una mano a quelle famiglie che per il Covid devono lasciare il figlio a casa, perché malato o perché in isolamento. In questi casi sarà infatti possibile essere esentati dal pagamento della retta del nido; da oggi e per tutta la durata dell’emergenza, per ogni giorno in cui il bambino non potrà frequentare non sarà dovuto niente, in quanto lo sconto della tariffa sarà esattamente corrispondente ai giorni che il bambino non potrà frequentare”.

La riduzione delle tariffe è quindi stabilita in proporzione al numero effettivo dei giorni di sospensione del servizio o della frequenza ed è valevole dall’inizio dell’anno educativo 2021/2022 e per tutta la durata dell’emergenza epidemiologica.

“Stiamo facendo fronte all'emergenza - afferma l’Assessore alla pubblica istruzione Fabiola Ganucci – e questo anche grazie ad uno straordinario sforzo organizzativo, finalizzato ad assicurare protocolli sanitari rigorosi che garantiscano la maggior sicurezza possibile dentro il nido. Questo, naturalmente, in equilibrio con l’offerta educativa e formativa del servizio, che va comunque salvaguardata”.

Nonostante questi sforzi, però, non è escluso che all’interno del nido comunale possano determinarsi situazioni tali da imporre la sospensione del servizio in alcune sezioni/bolle per casi di positività o la sospensione della frequenza da parte di bambini in malattia o in quarantena con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva. Questo rende di fatto impossibile alle famiglie dei bambini iscritti al servizio di usufruirne, magari anche per lunghi periodi, senza alcuna previsione specifica di agevolazione tariffaria.
 
“Per questo - continua il Sindaco - come Giunta comunale abbiamo deciso di equiparare il periodo di sospensione del servizio nelle sezioni dove siano emersi casi di positività e il periodo di sospensione della frequenza del nido da parte di bambini malati o in quarantena alle altre casistiche già previste dal Regolamento del servizio, come ad esempio l’assenza prolungata per gravi motivi di salute o familiari”.
 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Per andare incontro alle richieste delle famiglie, l’Amministrazione comunale ha deciso di continuare a garantire il servizio di pre e post scuola presso la scuola dell’infanzia fino al 31 marzo 2022, termine dello stato di emergenza ....
ven 21 gen, 2022
Le iscrizioni per il prossimo anno scolastico 2022-2023 dovranno avvenire, per la scuola Primaria e Secondaria, in modalità esclusivamente on-line, utilizzando il portale Iscrizioni on-line, raggiungibile all’indirizzo http://www.istruzione.it/iscrizionionline/, mentre ....
mer 05 gen, 2022
Anche quest’anno il Comune di Poggio a Caiano offre gratuitamente alle famiglie della Scuola Primaria Lorenzo il Magnifico il servizio Pedibus, che consente agli studenti di poter andare e tornare da scuola a piedi accompagnati dagli educatori della ....
ven 19 nov, 2021
Da lunedì 4 ottobre parte il Pedibus. Disponibili in allegato locandina e modulo d'iscrizione. Il Pedibus è uno “scuolabus che... va a piedi!” e, proprio come un bus, percorre un itinerario definito e protetto, con orari e fermate stabilite. ....
gio 30 set, 2021