Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Tutto pronto per l'Assedio alla Villa: il programma dell'edizione 2019 all'insegna di Leonardo e di Cosimo I

Tutto pronto per l'Assedio alla Villa: il programma dell'edizione 2019 all'insegna di Leonardo e di Cosimo I

Assedio alla Villa 2019
mer 04 set, 2019

 Tre giorni di stupore e meraviglia intorno alla villa medicea di Poggio a Caiano, patrimonio dell’Unesco.

Sono in programma il 13, 14 e 15 settembre prossimi per la 35ª edizione dell’Assedio alla Villa, la manifestazione che, attraverso spettacoli, performance, musica, visite guidate, cortei ed eventi speciali ripercorre 5 secoli di storia della splendida dimora medicea.

La tre giorni è stata presentata questa mattina, mercoledì 4 settembre, a palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, sede della giunta regionale toscana, alla presenza dell’assessore al Turismo Stefano Ciuoffo, della consigliera regionale Ilaria Bugetti, del sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli e della presidente del Comitato Assedio alla Villa della Pro Loco di Poggio a Caiano, associazione turistica che organizza l’evento.

Si rinnova quindi l’appuntamento che trascina i partecipanti in un viaggio pieno di sorprese “sorvolando” diverse epoche, a tu per tu con la cultura, l’arte e la bellezza di un luogo straordinario, senza dimenticare il divertimento. Per i tre giorni dell’evento la residenza medicea e le strade limitrofe del centro di Poggio a Caiano si animeranno infatti con decine di appuntamenti ogni giorno. «Ancora una volta una festa di meraviglie in un luogo meraviglioso – ha detto l’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo –. La villa di Poggio è uno dei punti di eccellenza del nostro patrimonio culturale, il simbolo della qualità dei territori e dell’offerta turistica toscana. Ma anche della capacità di questa regione di rigenerare e costruire nuove narrazioni sulla propria storia, in un legame continuo con la sua contemporaneità. Non finisco mai di meravigliarmi di come cose apparentemente semplici vengano costruite con tenacia, competenza, amore e passione dalle comunità locali – ha aggiunto l’assessore –. La Pro Loco e le istituzioni permettono di ricreare l’evento, ma sono i cittadini di Poggio i veri protagonisti». Per festeggiare il suo 35esimo compleanno, l’Assedio ha scelto come tema “Meraviglia Toscana”: la manifestazione quest’anno celebrerà la toscanità in tutte le sue sfaccettature, narrando e reinterpretando le eccellenze dell’arte, del paesaggio, del cibo e della cultura che da secoli fanno sì che il nome della Toscana susciti un sentimento di meraviglia in tutto il mondo. «È una festa che in 3 giorni racconterà molto – ha spiegato Francesca Faggi, presidente del Comitato Assedio alla Villa della Pro Loco di Poggio a Caiano –. Abbiamo voluto omaggiare la Toscana da tutti i punti di vista, valorizzando le sue eccellenze, con una attenzione particolare a quelle poggesi “a chilometri zero”. Per questo abbiamo scelto come tema “Meraviglia Toscana”. In più, abbiamo voluto dedicare la manifestazione a due personaggi la cui storia si intreccia con quella della Villa, Poggio a Caiano e questo angolo di Toscana».

Quella 2019 dell’Assedio sarà infatti un’edizione speciale dedicata a due personaggi che hanno reso la Toscana una terra grandiosa e celebre: il genio Leonardo da Vinci e Cosimo I de’ Medici, primo Granduca di Toscana. Quest’anno cade infatti un anniversario importante per entrambi: ricorrono i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e i 500 anni dalla nascita di Cosimo I, due occasioni che non potevano non essere festeggiate. E l’Assedio lo farà attraverso una lunga serie di eventi a loro dedicati.

«Quella del 2019 è un’edizione importante nel segno di due grandi personaggi illustri e Poggio sarà all’altezza di queste due ricorrenze - ha affermato il sindaco di Poggio a Caiano Francesco Puggelli –. Il merito maggiore, come sempre del resto, sarà dei volontari. È soprattutto grazie a loro che l’Assedio alla Villa è cresciuto, anno dopo anno, e si è affermato come appuntamento fisso nel programma degli eventi di fine estate dell’area della provincia pratese e non solo. Come ho avuto modo di dire in più di un’occasione la grande forza di Poggio a Caiano è la comunità poggese fatta di tante persone e di tante associazioni entusiaste di impegnarsi per la propria città. L’Assedio alla Villa ne è la conferma».

«Poggio a Caiano ha un patrimonio bellissimo – ha affermato la consigliera regionale Ilaria Bugetti –. Un sistema di arte, cultura e paesaggio di grande interesse dal punto di vista turistico, valorizzato nella maniera giusta dalla Pro Loco e da tutte le associazioni locali, insieme al Comune. È grazie a loro che l’Assedio alla Villa è una manifestazione che è cresciuta nel tempo e dunque per noi è un onore essergli vicini anche quest’anno».

Il programma Il genio indiscusso dell’umanità Leonardo Da Vinci – che poteva conoscere Poggio a Caiano, come spiegò il massimo esperto leonardiano Carlo Pedretti e come rivela la mappa del corso del fiume Arno disegnata da Leonardo, dove è ben leggibile il nome “Caiano” – sarà protagonista della videoproiezione sulla facciata della villa dal titolo “In volo: da Vinci in villa”: un filmato realizzato con le “moderne macchine volanti”, cioè i droni, trascinerà gli spettatori in un eccezionale volo che da Vinci, attraversando il Montalbano, plana fino a Poggio a Caiano, offrendo un punto di vista inedito su questo straordinario angolo di Toscana. Leonardo da Vinci, la sua storia e le sue opere saranno poi al centro dello spettacolo studiato intorno alla villa e realizzato in esclusiva per l’Assedio da Lumen Invoco: un grande omaggio visivo che lega passato e futuro attraverso un mix di tecnologie antiche e moderne, fuoco, led e videoproiezioni, dal titolo “Leonardo: luce fuori dal tempo”. Ma tanti ancora saranno gli eventi a tema leonardiano: come lo spettacolo “Leonardo in 500 secondi”, che racconta a tempo di record la storia del genio, la performance di danza aerea “Cielo segreto”, oppure l’esposizione di macchine leonardiane realizzate in legno riciclato, la mostra organizzata dalle scuole poggesi alle Scuderie medicee “Stiamo con Leo” o il photo booth “Lo studio di Leonardo”, un angolo fotografico dove sarà possibile farsi dei simpatici scatti a tema. Per capire meglio l’origine delle macchine volanti di Leonardo, tra i diversi rapaci presenti si potrà ammirare poi anche un esemplare di nibbio reale, uccello a cui il genio si ispirò per dar vita alla sua invenzione. A Cosimo I de’ Medici saranno invece dedicate, tra le varie iniziative, le performance di balli rinascimentali sul rondò di via Cancellieri, quelle di giochi di luce in strada e una speciale visita guidata in villa, che ripercorrerà le tappe principali della sua storia di granduca e di uomo: come il 29 giugno 1539, quando proprio nella villa poggese ebbe il suo primo incontro da sposato con la principessa Eleonora Da Toledo, il cui arrivo nella dimora è dipinto in Palazzo Vecchio. Proprio in onore della sposa del Granduca sarà lo spettacolo in costume d’epoca di fronte alla villa medicea a cura di Nobili Balladori da San Barnaba.

LE NOVITA'. Ma le novità della 35ª edizione dell’Assedio alla Villa non finiscono qui: tra le tante, il Mercato dei Fiori e della Natura in piazza Santissimo Rosario, mostra mercato di florovivaismo con espositori toscani, mentre alle Scuderie medicee vignettisti e caricaturisti (il sabato e la domenica) saranno al lavoro per creare dal vivo le loro opere. Tra le conferme, le visite guidate e tema alla villa (su prenotazione, incluse nel costo del biglietto), che l’anno scorso hanno ottenuto un grande successo di pubblico. Inoltre, come sempre, per i più golosi non mancheranno le occasioni per gustare le specialità toscane e non, grazie ai diversi chioschi enogastronomici presenti sotto forma di taverne e osterie, a cura delle associazioni di volontariato di Poggio a Caiano. Si rinnova come ogni anno, unico nel suo genere, anche l’appuntamento con la fontana del Mascherone, dalla quale sgorgherà vino, offerto ai presenti, come avvenne in occasione del matrimonio tra Giovanna D’Austria e Francesco I dei Medici, celebrato nel 1565, dalla cui rievocazione trae origine la festa. Saranno i due nobili sposi venerdì 13 settembre, alle 20.30, a dare il via allo zampillare del vino. E proprio al vino è dedicata la nuova veste grafica dell’Assedio, rinnovata per il 2019 con un tocco di viola, che richiama il nettare di Bacco. Nella tre giorni, spazio anche ai giovani: sarà a loro dedicata un’intera area (Pianeta giovani) all’insegna della musica e dell’animazione.

L’appuntamento è quindi per venerdì 13 settembre, dalle 19 alle 1, con la serata di apertura dell’Assedio alla Villa. Si prosegue sabato 14 settembre, dalle 15.30 alle 2, con la seconda giornata di festa, mentre il terzo ed ultimo appuntamento con l’Assedio è in programma domenica 15 settembre, dalle 15.30 alle 24. A chiudere la manifestazione saranno i tradizionali fuochi d’artificio. Il biglietto d’ingresso all’Assedio alla Villa, acquistabile all’entrata della festa, per gli adulti ha un costo di 6 euro giornalieri o di 10 euro in abbonamento per 3 giorni, mentre è gratuito per i bambini sotto i 12 anni.

I residenti a Poggio a Caiano possono acquistare in prevendita (alle Scuderie Medicee, a partire da venerdì 6 settembre) biglietti a prezzo ridotto al costo di 4 euro giornalieri o di 6 euro in abbonamento per 3 giorni. L’Assedio alla Villa 2019 è organizzato dall’associazione turistica Pro Loco di Poggio a Caiano, che ha al suo interno un apposito Comitato Assedio alla Villa, con il contributo e il patrocinio del Comune di Poggio a Caiano e della Regione Toscana e la collaborazione del MiBAC - Polo Museale della Toscana

Qui il programma completo: www.assedioallavilla.com

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Il 15 dicembre sono stati diffusi dall’ISTAT i primi risultati delle edizioni 2018 e 2019 del nuovo Censimento della popolazione. Tali dati riguardano nel dettaglio anche il nostro Comune. Al momento sono infatti disponibili i dati riguardanti il ....
mer 23 dic, 2020
L'amministrazione comunale di Poggio a Caiano ha attivato un numero di telefono specifico per offrire un servizio di sostegno a soggetti in quarantena o in isolamento ed agli anziani o disabili privi di una rete familiare in grado di occuparsi di loro. ....
mar 17 mar, 2020
“La città colorata”: ha vinto il playground Questa mattina è stato proclamato il progetto vincitore del percorso di bilancio partecipativo “La città colorata”. Il più votato dei quattro progetti è ....
sab 07 mar, 2020
CITTA COLORATA: domani sabato 7 marzo alle 12.30 in Comune sarà scoperto il progetto vincitore. Ecco la lettera del Sindaco Francesco Puggelli rivolta ai Poggesi. Cari amici, le votazioni del percorso “La città colorata” si sono ....
ven 06 mar, 2020