Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » "Poggio in Vetrina", le modifiche alla viabilità

"Poggio in Vetrina", le modifiche alla viabilità

Stop
mar 23 giu, 2015

Giovedì 25 giugno, fino all’1 di venerdì 26, in occasione della prima serata della manifestazione. Dalle 18, divieto di transito in via Vittorio Emanuele II e in piazza XX Settembre

Giovedì 25 giugno, fino all’1 di venerdì 26, per consentire lo svolgimento della manifestazione “Poggio in Vetrina”, sono istituiti i seguenti obblighi e divieti:

- in via Vittorio Emanuele II, dalle 8, divieto di sosta lungo tutta la strada, e, dalle 18, divieto transito dall’intersezione con via Soffici fino all’intersezione con via Cioppi;

- in piazza XX Settembre, dalle 18, divieto di transito nel tratto compreso tra via Vittorio Emanuele II e via Umberto I;

- in via Cioppi, dalle 18, senso unico di circolazione nel tratto compreso tra via Vittorio Emanuele II e via Italia ’61, con direzione da via Vittorio Emanuele II a via Italia ’61;

- in via Italia ’61, dalle 18, senso unico di circolazione nel tratto compreso tra l’intersezione con via Cioppi e l’incrocio con via Becagli, con direzione da via Cioppi a via Becagli;

- in via Spadini, dalle 18, istituzione di strada senza uscita in direzione via Vittorio Emanuele II, svolta obbligatoria a sinistra in corrispondenza dell’intersezione con via Di Lorena, doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra via Di Lorena e via Vittorio Emanuele II;

- in via Sottombrone, dalle 19, divieto di transito eccetto residenti dall’intersezione con via Pratese con direzione obbligatoria in via Di Lorena.

Per garantire la sicurezza della circolazione, dei partecipanti alla manifestazione e dei pedoni, durante la chiusura delle suddette strade, il flusso veicolare sarà deviato come segue:

- il traffico proveniente da Firenze, in direzione Prato, Poggio a Caiano viabilità interna, Carmignano e Pistoia, sarà deviato verso la Nuova Bretella/rotatoria Castelnuovo - S. Angelo a Lecore;

- il traffico proveniente da Prato (via Roma), in direzione Firenze, sarà fatto confluire la verso Nuova Bretella/rotatoria Castelnuovo –Sant’Angelo a Lecore verso Firenze;

- il traffico proveniente da Carmignano, in direzione Firenze, seguirà il percorso via Soffici, piazza XX settembre, via Pratese, Nuova Bretella rotatoria Castelnuovo –Sant’Angelo a Lecore;

- traffico interno: sarà direzionato su ponte all’Asse, via Cioppi, via Italia 61’.

Per quanto riguarda invece il trasporto pubblico locale e i mezzi pesanti, il traffico da e per Firenze, Prato, Pistoia e Carmignano sarà deviato verso la Nuova Bretella S. Angelo a Lecore/Castelnuovo. Sarà inoltre istituito, dalle 18 alle 22 di giovedì 25 giugno, un servizio sostitutivo di trasporto pubblico per sopperire alle fermate soppresse nel tratto della SR66. 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Il Comune di Poggio a Caiano intende mettere in atto specifiche azioni di coinvolgimento di associazioni senza scopo di lucro per la realizzazione di funzioni istituzionali, in attuazione del principio di sussidiarietÓ stabilito dall’art. 118 della ....
lun 02 nov, 2020
Potranno essere presentate dal prossimo 24 settembre le domande relative al bando regionale per contributi a fondo perduto destinati a imprese e liberi professionisti. Il totale delle risorse a disposizione Ŕ di 115 milioni. Il bando punta ....
gio 24 set, 2020
Sono disponibili da luglio i biglietti gratuiti per l’edizione 2020 del Festival delle Colline: quattro serate con Tricarico, Benvegn¨, Edda, Gnut, Joe Barbieri, Alessandro Fiori e altri nomi eccellenti del cantautorato, dal 5 al 10 luglio a Poggio ....
mar 30 giu, 2020
Tricarico, Benvegn¨, Edda, Gnut, Joe Barbieri, Alessandro Fiori… Cantautori votati all’originalitÓ e alla qualitÓ che il Festival delle Colline proporrÓ a luglio in spazi non convenzionali di Prato e delle colline pratesi, tenendo fede a ....
mar 16 giu, 2020

Eventi correlati

Data: 13-02-2021
Luogo: On line
Per celebrare il Giorno del Ricordo il Comunetrasmetterà sui suoi portali in data sabato 13 febbraio, alle ore 11.00, una videoconferenza della prof.ssa Luciana Rocchi, dal titolo Conoscere la storia del confine alto-Adriatico, il "confine dif