Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Poggio a Caiano dice NO alla violenza sulle donne con la melodia dei fratelli Cecchi

Poggio a Caiano dice NO alla violenza sulle donne con la melodia dei fratelli Cecchi

Giornata contro la violenza sulle donne
gio 22 nov, 2018

Anche Poggio a Caiano si unisce alle celebrazioni per la Giornata Internazionale  contro la violenza sulle donne del prossimo 25 novembre. Il Comune di Poggio a Caiano ha deciso di onorare questo momento di sensibilizzazione mondiale sabato 24 novembre alle ore 17 con un concerto nel salone espositivo delle Scuderie Medicee, con l’esibizione di Gabriele Marco Cecchi e Samuele Luca Cecchi, rispettivamente direttore musicale e direttore artistico della Filarmonica Giuseppe Verdi di Poggio a Caiano, che, per l’occasione, proporranno una canzone (di cui hanno composto musica e parole) dedicata proprio alle donne vittime di violenza, accompagnati dall’ensemble “Tacito Accordo”. “Abbiamo pensato molto all’iniziativa che volevamo proporre sul territorio per la Giornata contro la violenza sulle donne  - dichiara l’assessore alle Politiche Sociali, Maria Teresa Federico - quando i fratelli Cecchi ci hanno sottoposto l’idea di “Nuvole viola”, la canzone da loro composta, abbiamo pensato che fosse perfetta in quanto pienamente in linea con il messaggio di speranza che come Comune vorremmo trasmettere, ovvero che dalla prigionia della violenza si può e si deve uscire. Le donne devono sapere che non sono sole e che anche sul nostro territorio sono attivi centri specializzati, come il Centro Antiviolenza Donna La Nara, e punti di ascolto, a cui possono rivolgersi in tutta sicurezza e serenità per ricevere l’aiuto di cui necessitano”. Presso la sede del Comune di Poggio a Caiano, infatti, è ospitato uno sportello che si occupa di prevenzione e contrasto della violenza alle donne attivo ogni primo e terzo mercoledì del mese dalle 11.15 alle 13.15. “Tutte le statistiche confermano - riprende l’assessore Federico - che la violenza si consuma spesso in ambito domestico e questo rende più difficile la denuncia da parte della donna vittima di soprusi. Per abbattere il muro della paura è fondamentale creare una fitta rete di accoglienza: Comune, forze dell’Ordine, professionisti, ecc, tutti devono essere coinvolti. Fondamentale anche il supporto della comunità: chiunque può contribuire a proprio modo a far sentire le donne meno sole. I fratelli Cecchi, ad esempio, lo hanno fatto scrivendo una canzone”.
“La scelta di anticipare le celebrazioni a sabato 24 - ha aggiunto il sindaco di Poggio a Caiano, Francesco Puggelli - è stata dettata dalla volontà di permettere a tutti di partecipare alle numerose iniziative che si svolgeranno nei prossimi giorni sul territorio provinciale pratese, tutte accomunate da un unico scopo: dire NO alla violenza e tenere alta l’attenzione su una problematica sociale purtroppo ancora troppo attuale”. “Tutti noi - continua il sindaco - in quanto uomini e cittadini, abbiamo il dovere di opporci con fermezza ad ogni tipo di violenza di genere e diffondere la cultura del rispetto soprattutto tra le nuove generazioni. Ai nostri giovani dobbiamo insegnare che ricorrere alla violenza è da vigliacchi; che l’amore, quello vero, non prevarica e non si manifesta con la forza. L’amore è rispetto e lealtà. L'amore non è violenza, è gentilezza! La Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne deve essere un momento di riflessione e di netta affermazione che nessun individuo può permettersi di limitare o negare la libertà di un altro essere umano”.
 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Dopo un rinvio forzato nel 2020 a causa del Covid-19, finalmente il 22 e il 23 maggio si terrà a Poggio a Caiano la prima edizione di CineAtelier, rassegna cinematografica di opere prime e seconde di giovani autori, con un ricco programma di proiezioni, ....
gio 13 mag, 2021
Un concerto del primo maggio trasmesso in streaming, in cui la voce del baritono poggese Giorgio Gatti – scomparso di recente a causa del Covid-19 – rivivrà grazie ad un contributo frutto dell’impegno del maestro, e grande amico di Gatti, ....
ven 30 apr, 2021
25 Aprile 2021 - 76mo ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE RAFFORZARE i valori di Libertà, Giustizia e Democrazia, baluardi della Pace nel mondo RICORDARE alle nuove generazioni il sacrificio di quanti lottarono per la liberazione dell’Italia dall’oppressione ....
gio 22 apr, 2021
«Un Prato di libri», il festival della lettura under 18 a cura dell'Associazione il Geranio onlus, vince la pandemia e torna in modalità online per continuare a seminare i fiori della lettura nelle giovani generazioni. L’edizione 2021, ispirata ....
mar 13 apr, 2021

Eventi correlati

Data: 13-02-2021
Luogo: On line
Per celebrare il Giorno del Ricordo il Comunetrasmetterà sui suoi portali in data sabato 13 febbraio, alle ore 11.00, una videoconferenza della prof.ssa Luciana Rocchi, dal titolo Conoscere la storia del confine alto-Adriatico, il "confine dif