Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » "Resistere per l'arte", quando la bellezza si oppone all'orrore della guerra

"Resistere per l'arte", quando la bellezza si oppone all'orrore della guerra

Statua equestre Cosimo I de\' Medici trasportata a
lun 26 ott, 2015

Sabato 31 ottobre, alle 16, nel teatrino della Villa medicea la presentazione del libro di Alessia Cecconi sulla difesa del patrimonio artistico in Toscana durante la II Guerra Mondiale. Protagonista delle vicende narrate anche la Villa medicea di Poggio a Caiano che servì da riparo per molte opere. Letture teatralizzate a cura dell’associazione Altroteatro. Ingresso gratuito prenotazione obbligatoria

La bellezza dell’arte che non si piega all’orrore della guerra. E’ questo il tema di fondo del libro "Resistere per l'arte: guerra e patrimonio artistico in Toscana" di Alessia Cecconi, direttrice della Fondazione Centro di Documentazione Storico-Etnografica Valbisenzio e Montemurlo, che sarà presentato sabato 31 ottobre, alle 16, nel teatrino della Villa medicea di Poggio a Caiano. L’evento è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Poggio a Caiano, in collaborazione con il Polo museale della Toscana del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e la Fondazione CDSE. 

"Resistere per l'arte” nasce dalla volontà di raccontare l’impegno della comunità civile toscana nella difesa del patrimonio artistico durante la II Guerra Mondiale e porta alla luce storie e personaggi sconosciuti o noti solo agli addetti ai lavori, senza i quali però tante preziose opere d’arte non sarebbero arrivate fino a noi. E proprio la Villa medicea di Poggio a Caiano è uno dei luoghi simbolo delle vicende narrate nel libro: al suo interno furono infatti messe al sicuro, con l’aiuto della comunità poggese, numerose opere d’arte, provenienti anche da Firenze e da altre zone della Toscana, sfuggite così ai bombardamenti e alla furia della guerra e restituite agli occhi del mondo.

La ricerca alla base del libro, durata due anni e sostenuta dalla Regione Toscana, è frutto di un’indagine capillare in diversi tipi di archivi – delle soprintendenze, di Stato, privati e degli istituti storici della Resistenza – e nel fondo della Roberts Commission a Washington, e ha permesso di ritrovare numerosi documenti inediti riguardanti la storia della protezione del patrimonio artistico, dei musei e delle soprintendenze in Toscana durante la II Guerra Mondiale. Il libro ricostruisce i fatti raccontando le vicende di 10 capolavori simbolo durante tutto conflitto. Collegata alla pubblicazione, anche la mostra fotografica e documentaria “Bombing Art 1940-1945”, l'autunno scorso alla Villa Del Mulinaccio a Vaiano.

La presentazione sarà arricchita dalla lettura di alcuni brani del libro a cura dell’associazione Altroteatro (con Carlo Belliti, Antonio Lombardi, Ciro Becchimanzi, Simone Margheri e Antonello Nave). L’ingresso all’evento è gratuito, ma è necessaria la prenotazione telefonando allo 055 8701280 ( dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 13.30), oppure scrivendo a g.mazzoni@comune.poggio-a-caiano.po.it.

La statua equestre di Cosimo I de' Medici da piazza della Signoria viene trasportata alla Villa medicea di Poggio a Caiano per essere messa al sicuro durante la seconda Guerra Mondiale

La statua equestre di Cosimo I de' Medici da piazza della Signoria viene trasportata alla Villa medicea di Poggio a Caiano per essere messa al sicuro durante la seconda Guerra Mondiale

 

Resistere per l'arte - locandina

 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Il Comune di Poggio a Caiano celebra la giornata internazionale della donna all’insegna della poesia. Per l’occasione - esattamente sabato 13 marzo alle 17.30 in modalità a distanza - torna un’edizione speciale di “Letture in Comune”, ....
sab 06 mar, 2021
È possibile prenotare a partire da lunedì 8 febbraio il servizio di consultazione diretta di alcune Sezioni a scaffale aperto della Biblioteca comunale “F. Inverni”, sia per motivi di studio e ricerca che di prestito diretto, attraverso il ....
ven 05 feb, 2021
“Ci è stato comunicato poche ore fa dalla direzione regionale dei Musei della Toscana, direzione che fa capo per l’appunto al Ministero dei Beni Culturali, che entro la prossima settimana la Villa Medicea riaprirà” così il sindaco di ....
ven 03 lug, 2020
Visto il perdurare della chiusura al pubblico della Villa Medicea di Poggio a Caiano, il sindaco Francesco Puggelli, il 30 giugno 2020, ha scritto una lettera al ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini e al ....
mer 01 lug, 2020

Eventi correlati

Data: 13-02-2021
Luogo: On line
Per celebrare il Giorno del Ricordo il Comunetrasmetterà sui suoi portali in data sabato 13 febbraio, alle ore 11.00, una videoconferenza della prof.ssa Luciana Rocchi, dal titolo Conoscere la storia del confine alto-Adriatico, il "confine dif

Immagini correlate

La fontana del Mascherone
Chiesa di Santa Cristina in Pilli
Statua di Ambra, Ombra e Ombrone
Vista panoramica della Villa
Gerani sulla scala d'accesso
Vigneti
Chiesa di Santa Maria del Rosario
Giardino Limonaia
Il giardino