Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Giornata della Memoria, lunedì le celebrazioni a Poggio con i ragazzi delle scuole

Giornata della Memoria, lunedì le celebrazioni a Poggio con i ragazzi delle scuole

Giornata memoria
sab 26 gen, 2019

Lunedì 28 gennaio alle 9.30 si terranno in piazza della Riconciliazione Roberto Castellani le celebrazioni per la Giornata della Memoria insieme agli studenti delle scuole di Poggio a Caiano. La scelta di posticipare la cerimonia al lunedì è data dalla volontà di celebrare insieme a tutti i ragazzi della scuole una giornata così densa di significato e di richiami storici.

La cerimonia avrà inizio alle 9.30 con la deposizione della corona in ricordo dei caduti nei campi di sterminio, per poi proseguire dalle 10.30 al Cinema Teatro Ambra dove i ragazzi ascolteranno la testimonianza di Giancarlo Biagini, presidente della sezione ANED Prato. Dopo l’intervento di Biagini, si terrà la premiazione dei migliori lavori realizzati dai ragazzi per il concorso indetto in occasione della Giornata della Memoria. Ai ragazzi delle quarte e delle quinte elementari è stato affidata la realizzazione di alcuni disegni per illustrare l’impegno a superare ogni violenza e a trovare la fratellanza tra i popoli. Ai ragazzi delle scuole medie è stato affidato lo sviluppo di un tema che, prendendo spunto dalla dichiarazione dei Diritti Umani (che quest’anno ha compito 70 anni), facesse emergere delle riflessioni in merito a cosa significa oggi la violenza e con quali comportamenti è possibile superarla. “A Poggio a Caiano da molti anni scegliamo di celebrare la Giornata della Memoria sia partecipando alle iniziative organizzate nel capoluogo, sia organizzando un momento di riflessione e approfondimento insieme ai giovanissimi dell’Istituto Comprensivo “Filippo Mazzei” e della Scuola paritaria “Sacro Cuore”. Questo perché riteniamo che sia proprio dalle scuole che si deve partire per diffondere al massimo la cultura del rispetto e della tolleranza nella nostra società – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione Fabiola Ganucci -  I moniti che ci arrivano da chi è sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti - moniti che ci dicono “Mai più” e “Attenti agli inizi” – costituiscono la base per il nostro impegno ad educare al rispetto reciproco fin dalla più tenera età, affinché certi capitoli bui della nostra storia non si ripetano”.

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Dopo un rinvio forzato nel 2020 a causa del Covid-19, finalmente il 22 e il 23 maggio si terrà a Poggio a Caiano la prima edizione di CineAtelier, rassegna cinematografica di opere prime e seconde di giovani autori, con un ricco programma di proiezioni, ....
gio 13 mag, 2021
Un concerto del primo maggio trasmesso in streaming, in cui la voce del baritono poggese Giorgio Gatti – scomparso di recente a causa del Covid-19 – rivivrà grazie ad un contributo frutto dell’impegno del maestro, e grande amico di Gatti, ....
ven 30 apr, 2021
Aperto il bando Pacchetto Scuola per l'a.s. 2021/2022. La scadenza per la presentazione delle domande è il 31/05/2021.  
lun 26 apr, 2021
25 Aprile 2021 - 76mo ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE RAFFORZARE i valori di Libertà, Giustizia e Democrazia, baluardi della Pace nel mondo RICORDARE alle nuove generazioni il sacrificio di quanti lottarono per la liberazione dell’Italia dall’oppressione ....
gio 22 apr, 2021

Eventi correlati

Data: 13-02-2021
Luogo: On line
Per celebrare il Giorno del Ricordo il Comunetrasmetterà sui suoi portali in data sabato 13 febbraio, alle ore 11.00, una videoconferenza della prof.ssa Luciana Rocchi, dal titolo Conoscere la storia del confine alto-Adriatico, il "confine dif