Comune di Poggio a Caiano

Informativa ai cittadini sull'uso dei fuochi d'artificio

Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Icona freccia bianca
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Informativa ai cittadini sull'uso dei fuochi d'artificio
Informativa ai cittadini sull'uso dei fuochi d'artificio
Stemma Comune
29-12-2015

Con l'approssimarsi delle feste di fine anno si verifica il maggior numero di incidenti, talvolta mortali, provocati dall'abitudine di accendere petardi e fuochi d'artificio anche illegali.
Per contenere questo tipo di incidenti, il Comune di Poggio a Caiano ritiene opportuno promuovere una campagna di informazione e sensibilizzazione rivolta a tutti i cittadini e soprattutto ai più giovani.
L'uso incauto dei fuochi d'artificio del genere legale può produrre lesioni gravi, come ustioni al viso e alle mani, e danni alla vista, l'uso invece di artifizi pirotecnici del genere illegale, in considerazione della loro elevata potenza può provocare danni anche peggiori. L'attivazione di fuochi illegali determina infatti esplosioni di notevole intensità e di elevata dannosità e talvolta può dar luogo anche alla perdita totale di arti, dell'udito e della vista. In varie operazioni di sequestro l'involucro di questi fuochi illegali è risultato essere di plastica e ciò ne fa aumentare ancor più il pericolo.
Inoltre un rischio maggiore deriva dall'uso di "botti" venduti a basso costo e senza etichette, che spesso manifestano un'esplosione anticipata o addirittura lo scoppio della batteria senza far partire un solo colpo.
Abbiamo ritenuto opportuno fare un appello alla responsabilità ed al buon senso dei cittadini perché utilizzino il meno possibile i botti affinché la fine dell’anno sia una festa gioiosa nel rispetto delle regole, e che soprattutto non metta a rischio l'incolumità di nessuno, tutelando se stessi, le persone che ci circondano e gli animali che vivono nelle nostre case.
A tale proposito, proponiamo di seguito, alcune semplici regole di comportamento, predisposte dagli specialisti dell’Arma dei Carabinieri, da adottare per l'uso sicuro dei fuochi d'artificio e da divulgare
soprattutto tra i più giovani. Si tratta di consigli e informazioni che potranno essere d'aiuto ai cittadini per trascorrere delle giornate di festa in serenità e sempre all'insegna della sicurezza.

CONSIGLI UTILI – VADEMECUM dei CARABINIERI
Non esistono fuochi di artificio "sicuri", anche se ne è permessa la vendita; perfino le stelline, che i bambini usano con disinvoltura, bruciano a 300°C e perciò sono potenzialmente in grado di provocare incendi sui tessuti.
I giochi pirotecnici autorizzati e in libera vendita devono riportare sulla confezione un'etichetta con il numero del decreto ministeriale che ne autorizza il commercio, il nome del prodotto, la ditta produttrice, la categoria d'appartenenza e le modalità d'uso.
Possono essere venduti in tutti gli esercizi che sono in possesso di licenza per la vendita di giocattoli e possono essere acquistati da tutti, purché almeno quattordicenni (solo ed esclusivamente giochi pirici che risultano declassificati o di libera vendita).
Se il gioco pirotecnico che state acquistando è privo di etichetta, è sempre da considerarsi proibito e, quindi, non di sicuro utilizzo.
I prodotti pirotecnici classificati dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza in IV (artifici e prodotti affini negli effetti esplodenti) e V categoria (giocattoli pirici), invece, possono essere venduti
solamente nei depositi dei fuochi d'artificio o nelle armerie autorizzate ed acquistati con porto d'armi o nulla osta, sempre comunque con l'obbligo di denuncia alle Forze dell'Ordine, ma non possono essere accesi senza licenza.
Al momento dell'accensione, mai avvicinare viso e occhi alla miccia.
Se non se ne può fare a meno, i bambini non vanno mai lasciati soli a usare fuochi di artificio.
I fuochi di artificio vanno accesi all'aperto, lontano da case, automobili e dalla scatola degli altri fuochi per limitare il rischio di incendio e incidenti. Fare attenzione alla direzione in cui si lanciano i fuochi: non ci siano delle persone, perciò non vanno lanciate verso zone buie né da balconi né da finestre.
I fuochi non vanno mai accesi dentro nessun tipo di contenitore, soprattutto se in ferro, perché l’esplosione degli artifizi potrebbe generare la dispersione di schegge omnidirezionali che si
trasformerebbero in tanti piccoli e pericolosi "proiettili".
Va sempre tenuto a portata di mano un estintore da usare in caso di incendio. Mai bagnarli con acqua, alcuni fuochi sia legali che illegali hanno contengono alluminio, quest’ultimo se a contatto con l’acqua potrebbe andare in autocombustione provocando lo scoppio non voluto dell’artifizio. In caso di ustione è consigliabile raffreddare la zona colpita per limitare i danni alla pelle determinati dall'aumento della temperatura.
Quando si trovano fuochi d'artificio che funzionano male e perciò non bruciano, non si deve mai cercare di riaccenderli ma bisogna allontanarsi dalla zona e segnalare la loro presenza alle forze di Polizia per la loro corretta inertizzazione, mediante l’intervento di personale specializzato.
Non cercare di accendere i fuochi trovati per terra: taluni impiegano ore (sino a 12) a bruciare il cartoncino pressato della spoletta. Il movimento del corpo nell’avvicinarsi ad un fuoco inesploso, a causa del piccolo movimento di aria che si crea, può alimentare la fiammella provocando l’esplosione.
Non provare a recuperare la miscela esplosiva od esplodente dai fuochi non esplosi e non provare a costruire fuochi d'artificio artigianali: delle semplici cause esterne tipo la pressione, l'urto, lo sfregamento ed il calore potrebbero determinare un'esplosione non controllata, con conseguenze anche gravi.
E' assolutamente vietato vendere ed acquistare in forma ambulante prodotti realizzati clandestinamente. Costituisce reato, che punisce sia il commerciante sia l'acquirente.
Nei casi dubbi, prima di acquistare il prodotto rivolgetevi ai Carabinieri telefonando al 112.

Poggio a Caiano, 29 dicembre 2015

Ultima modifica

29/12/2015

Notizie e Comunicati correlati

incendio bonistallo
  Domenica 21 luglio un incendio di sterpaglie e ulivi ha interessato la zona dei campi tra via Petraia e via Madonna del Violo a Poggio a Caiano. Le fiamme sono state domate nel giro di circa un’ora grazie al pronto intervento dei Vigili del ....
lun 22 lug, 2019
allerta arancio vento
Dal pomeriggio di oggi forti venti di Grecale interesseranno la Toscana. Un'allerta meteo di criticità arancio è stata emessa anche per Poggio a Caiano ed avrà validità dalle 21 di questa sera fino alle 23.59 di domani ....
lun 25 mar, 2019
neve 31 gennaio 2019
La neve questa mattina, giovedì 31 gennaio, è scesa copiosa anche sulle strade del Comune di Poggio a Caiano senza creare disagi alla circolazione cittadina.  I fenomeni seppur a tratti intensi, infatti, sono stati limitati nel tempo ....
gio 31 gen, 2019
protezione civile
A seguito del peggioramento delle condizioni meteo, per tutta la giornata di oggi, lunedì 29 ottobre, la Sala Operativa della Protezione civile regionale ha esteso il codice ad ARANCIONE per vento, temporali forti e rischio idrogeologico ....
lun 29 ott, 2018
Prova evacuazione emergenza incendio
Questa mattina, martedì 23 ottobre, è scattato l’allarme in Comune a Poggio a Caiano per testare il piano di evacuazione per l’emergenza incendio. Sia i membri del personale che i presenti in Municipio in quel momento, sono stati ....
mar 23 ott, 2018
protezione civile
Allerta meteo CODICE ARANCIONE emessa dal Centro Funzionale della Regione Toscana per  RISCHIO IDROGEOLOGICO- IDRAULICO reticoli minori e TEMPORALI FORTI dalle ore 21,00 di oggi, Sabato 25, alle ore 13,00 di domani, Domenica 26. FENOMENI PREVISTI TEMPORALI ....
sab 25 ago, 2018
Stemma Comune
Attenzione: dalle ore 9.00 esercitazione in atto per la sperimentazione del nuovo Piano della Protezione Civile. A quell'ora scatterà l'allarme alla scuola "L. Il Magnifico" per una simulazione di alluvione. Lo spostamento dei bambini e dei cittadini ....
ven 13 apr, 2018
simulazione alluvone
«Il rischio idrico è il rischio di Poggio a Caiano, che la nostra comunità ha già drammaticamente sperimentato sulla propria pelle nel 1992. Per questo è importante avere comportamenti corretti nel caso di eventi avversi». ....
ven 13 apr, 2018
Logo Comune - icona
La simulazione di un’alluvione: è l’evento finale del processo partecipativo sul nuovo piano di Protezione civile del Comune di Poggio a Caiano. L’esercitazione partirà alle ore 9 di venerdì 13 aprile con l’allerta ....
gio 12 apr, 2018
Piano
La simulazione di un’alluvione. A Poggio a Caiano molto più di una classica esercitazione di protezione civile, organizzata in maniera più o meno ricorrente dai Comuni. «L’alluvione, un evento – dichiara il vice sindaco ....
ven 06 apr, 2018
protezione civile
Il Centro Funzionale della regione Toscana ha emesso un avviso meteo di Criticità Arancione per vento forte dalle ore 0,00 di Mercoledì 21/03 alle ore 17,00 dello stesso giorno. I fenomeni che potrebbero verificarsi riguardano possibili ....
mar 20 mar, 2018
Neve 1-3-18
Il Centro funzionale della Regione Toscana alle ore 12.39 di giovedì primo marzo ha emesso il bollettino di aggiornamento della situazione meteo che è consultabile qui sotto in allegato.
gio 01 mar, 2018
protezione civile
Dall’ultimo bollettino meteo emesso dal CFR, si è verificato che sono in atto precipitazioni sulle zone interne di debole-moderata intensità; le nevicate ormai raggiungono solo localmente il fondovalle sulle zone interne (in particolare ....
gio 01 mar, 2018
protezione civile
Nella giornata di domani, 1 marzo, è prevista neve. Tutti gli asili e le scuole di ogni ordine e grado di Poggio a Caiano resteranno chiusi in via precauzionale.
mer 28 feb, 2018
protezione civile
Visto il bollettino meteo di “Valutazione delle criticità” emesso dal Centro Funzionale della Regione Toscana, che prevede neve da stanotte e per tutta la giornata di domani, in via precauzionale, il Sindaco ha deciso per domani, 1 ....
mer 28 feb, 2018
meteo
La Regione Toscana ha diramato l'allerta meteo arancione per rischio ghiaccio nella notte fra oggi e domani, domenica 4 febbraio.  L'Amministrazione comunale comunica che è stato previsto lo spargimento del sale sulle strade ritenute maggiormente ....
sab 03 feb, 2018
Avviso meteo
A seguito dell'allerta meteo con codice Rosso diramata dalla Protezione Civile Regionale per la giornata di domani Lunedì 11 Dicembre 2017, il Sindaco ha emesso un'ordinanza di chiusura delle scuole del territorio comunale di ogni ordine e grado.
dom 10 dic, 2017
Piano
“Salvaguardia il tuo territorio”, è il titolo del percorso partecipativo intrapreso dal Comune di Poggio a Caiano, con l’intento di coinvolgere la popolazione nel nuovo piano di Protezione civile. Il prossimo appuntamento è ....
gio 30 nov, 2017
cassa espansione ponte attigliano
A distanza di 25 anni dalla disastrosa alluvione del 30 ottobre 1992, a Poggio a Caiano sono stati investiti quasi otto milioni di euro, 7.890.000 per la precisione, per mettere in sicurezza il territorio e ridurre sensibilmente il rischio di nuove alluvioni. ....
gio 09 nov, 2017
Rosario
Un altro fine settimana ricco di appuntamenti organizzati dal Comune di Poggio a Caiano. Si comincerà domattina, sabato 21 ottobre, alle ore 10, nella sala della Giostra del palazzo comunale, dove si svolgerà l’assemblea pubblica nella ....
ven 20 ott, 2017
Piano
Quali sono i principali pericoli per il territorio di Poggio a Caiano? Quali azioni ed interventi prevede il Comune per ridurli e contrastarli? Tutti, partecipando a questa iniziativa, possono contribuire a migliorare il sistema locale di Protezione Civile.  Sabato ....
mar 17 ott, 2017
Piano
Primo appuntamento del processo partecipativo del Comune di Poggio a Caiano per l'aggiornamento del Piano di Protezione Civile. L’incontro con la cittadinanza è in programma sabato 30 settembre alle ore 9.30 nella Sala Giostra del Comune. ....
mer 27 set, 2017
tutti
Poggio a Caiano. Si chiama “Salva–guarda il territorio” ed è il percorso partecipativo promosso dal Comune di Poggio a Caiano che precederà la revisione e la diffuzione del piano di protezione civile comunale e che coinvolgerà ....
sab 15 lug, 2017
villa
Poggio a Caiano. I lavori per la messa in sicurezza di Via Lorenzo Il Magnifico, dopo il cedimento del muro di cinta della Villa Medicea, posti in atto con grande impegno, efficienza e concretezza dalla Soprintendenza e dal Polo Museale della Toscana, ....
sab 11 mar, 2017
Emergenza neve
L'Amministrazione Comunale segnala la seguente iniziativa di una cittadina di Poggio a Caiano. E’ emergenza freddo per i canili del Sud Italia, sotto la morsa del gelo, ed è iniziata così a Poggio a Caiano la raccolta di coperte e ....
lun 09 gen, 2017
stemmacomune
La Regione Toscana, attraverso la l.r. 46/2013, promuove la partecipazione dei cittadini alla elaborazione delle politiche pubbliche regionali e locali come elemento qualificante dell'ordinamento toscano. Nello spirito della legge regionale, per "promozione ....
mer 21 dic, 2016
comune
Pubblicato l’avviso, disponibile in questa pagina, per la gestione del processo partecipativo che l’Amministrazione vuole organizzare per la comunicazione del Piano di Protezione Civile. Le manifestazioni di interesse devono pervenire entro ....
sab 19 nov, 2016
stemmacomune
La Regione Toscana ha emesso un avviso di criticità arancione per rischio idrogeologico, temporali ed idraulico. Per informazioni, consultare il bollettino allegato.  
ven 18 nov, 2016
Logo Comune - icona
L’amministrazione comunale ha convocato tutte le associazioni ed i circoli del territorio per ottimizzare gli interventi di aiuto alle popolazioni colpite Poggio a Caiano. Bandiere a mezz’asta anche al Comune di Poggio a Caiano in segno di ....
gio 25 ago, 2016
Emergenza! Dialogo tra disabilità e protezione civ
Poggio a Caiano uno dei tre Comuni partner del progetto sperimentale promosso da Regione Toscana, Protezione Civile, Anci Toscana e Cesvot. Giovedì 5, 12 e 19 maggio, dalle 17 alle 20, in Palazzo comunale, gli ....
ven 15 apr, 2016
Cassa espansione Ponte Attigliano
Ieri il sopralluogo del sindaco Marco Martini e dell’assessore all’Ambiente Marco Buffini con il direttore generale del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Lorenzo Cecchi De’ Rossi. I lavori di realizzazione termineranno la prossima ....
ven 13 nov, 2015
\
Questa mattina, in Palazzo comunale, l’assemblea partecipativa promossa dall’amministrazione. Il sindaco Marco Martini: «Soddisfatti del risultato. Faremo tesoro dei suggerimenti raccolti» Si è tenuta questa mattina, ....
sab 13 giu, 2015
Vento
Legge Reg.le 31/2015 – contributi straordinari in favore della popolazione dei comuni colpiti dagli eccezionali eventi meteorologici del giorno 05/03/2015 – attivazione della procedura. L'avviso regionale e i moduli per la domanda di contributo ....
gio 14 mag, 2015
Vento
La Regione Toscana ha avviato la procedura di ricognizione dei danni provocati nel nostro territorio dal forte vento di giovedì 5 marzo 2015. Il censimento dei danni viene effettuato direttamente dal Comune per tutte le strutture pubbliche mentre ....
mer 18 mar, 2015
In seguito alle affermazioni della consigliera Attucci comparse sulla stampa di ieri. Il primo cittadino: «Allarmismo immotivato. Vigiliamo sulle valutazioni dell’opera» In merito all’articolo comparso sulla stampa quotidiana ....
lun 16 mar, 2015

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Comune di Poggio a Caiano
Via Cancellieri, 4 - 59016 Poggio a Caiano (PO)
PEC comune.poggioacaiano@postacert.toscana.it
Centralino: 055 87011
P. IVA 00238520977

Il sito Istituzionale del Comune di Poggio a Caiano è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Il progetto Comune di Poggio a Caiano è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it